Site Overlay
Pasta di nocciole fatta in casa

Pasta di nocciole fatta in casa

Pasta di nocciole fatta in casa

Fare in casa la pasta di nocciole è possibile usando solo un ingrediente, ma non confondiamo la pasta con la crema di nocciole. Sono due cose molto diverse.

La famosa crema di nocciole è una preparazione a base di nocciole e altri ingredienti, tra cui latte, olio (può essere di palma, girasole,..), latte e conservanti di vario tipo.

La pasta di nocciole invece è costituita da un unico ingrediente: le nocciole.

Scegliamo sempre delle nocciole di qualità superiore per ottenere una pasta davvero pregiata e con un gusto unico per esempio: Nocciola Tonda Gentile delle Langhe (o nocciola Piemonte) IGP oppure Nocciola di Giffoni IGP.

Io preferisco comprare prodotti che non facciano molti chilometri per arrivare sulla mia tavola perciò uso le Nocciole Piemonte.

Uso questa varietà di nocciole anche quando devo preparare la farina di frutta secca. Ve lo racconto qui.

Ricetta della pasta di nocciole fatta in casa

100 g di nocciole Tonda Gentile delle Langhe sgusciate, spellate e tostate (si trovano al super già pronte)

Esecuzione

Versiamo le nocciole nel bicchiere del mixer e iniziamo a frullare a velocità elevata.

Possiamo notare che dapprima otterremo una granella (ottima per decorare torte, biscotti, gelato e desserts vari).

Proseguiamo a frullare.

Otterremo la farina di nocciole che possiamo usare per preparare biscotti e torte in genere.

Trovate la ricetta esauriente per preparare la farina di frutta secca qui.

Per ottenere la pasta di nocciole occorre continuare a frullare fino ad ottenere un composto vellutato. I pezzettini di nocciole non si vedranno più, avranno prodotto l’olio che con le fibre di nocciola creeranno la pasta.Pasta di nocciole fatta in casa

La pasta di nocciole è pronta e può essere consumata immediatamente.

La parte oleosa tenderà ad affiorare in superficie. Non bisogna preoccuparsi e sufficiente mescolare bene la pasta di nocciole prima di usarla e ricordiamoci che la pasta pronta non va tenuta in frigorifero. 

Non servono conservanti per fare la pasta di nocciole

La quantità di pasta di nocciole che abbiamo prodotto è piuttosto esigua perchè non contenendo conservanti potrebbe irrancidire.

Prepariamo poca pasta per volta, in questo modo avremo sempre la nostra pasta di nocciole appena fatta!

Ora che la nostra pasta di nocciole è pronta possiamo versarla in un vasetto sterilizzato e conservarla in un luogo fresco e asciutto e al riparo dalla luce.

Sterilizzazione dei vasetti

Ci sono vari metodi per sterilizzare i vasi che usiamo per le nostre conserve casalinghe (bollitura, microonde, forno..).

Sterilizzazione in forno

Pasta di nocciole fatta in casaLaviamo (meglio in lavastoviglie) i vasetti e lasciamoli asciugare per bene (occorrerà qualche ora). Non usiamo strofinacci per asciugarli, potrebbero rimanere dei pelucchi all’interno.

Accendiamo il forno a 100° e mettiamo all’interno i vasetti con l’imboccatura rivolta verso l’altro. Lasciamo i vasetti in forno per mezz’ora poi spegniamo il forno e lasciamo raffreddare i vasetti  all’interno.

Sterilizzare i tappi

Per sterilizzare i tappi dobbiamo solo ricordarci di metterli in forno 10 minuti dopo i vasetti, quando il forno non sarà più rovente.

Quando i vasetti e i tappi saranno freddi potremo usarli.

Riempiamo i vasetti con i prodotti che vogliamo conservare, puliamo bene i bordi e chiudiamo bene i tappi.

Questo metodo di sterilizzazione è indicato per la pasta di nocciole, ma anche per marmellate e confetture. In questo caso vanno versate nei vasetti appena pronte e ancora roventi.

Tappiamo bene i vasetti e giriamoli sottosopra per creare il sottovuoto.

Ecco che abbiamo conservato un pò di autunno in vasetto. A me sembra una magia!

A presto,

Aly

2 thoughts on “Pasta di nocciole fatta in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.