Site Overlay
Cioccolata bianca allo zafferano

Cioccolata bianca allo zafferano

Non è cioccolato!

I veri estimatori del cioccolato non considerano la cioccolata bianca (allo zafferano o meno), vera cioccolata, invece io la adoro!

E’ parecchio dolce, è vero, ma, come per gli altri tipi di cioccolato, bisogna saper scegliere quello di qualità e saprà dare grandi soddisfazioni!

Perchè questo cioccolato è bianco?

Il cioccolato è composto essenzialmente di due parti: una massa magra, il cacao, e una massa grassa, il burro di cacao. Il cioccolato bianco non contiene cacao, ma solo burro di cacao. Questo non lo rende più dolce (sono zuccheri e aromi a farlo), ma lo rende più grasso e purtroppo, meno pregiato.

Se preferite una cioccolata classica, potete provare la ricetta per il preparato per cioccolata in tazza.

Ricetta della cioccolata bianca allo zafferano

Preparato per realizzare 4 tazze
  • 75g di cioccolato bianco
  • 25g di zucchero
  • 35g di amido di mais
  • 1  bustina di zafferano in polvere
  • 480ml di latte parzialmente scremato

Spezzettiamo il cioccolato bianco in pezzi piuttosto piccoli e resistiamo alla tentazione di addentarlo subito perchè l’abbiamo pesato e abbiamo la dose giusta. Che vita difficile!

Versiamo i pezzi di cioccolato nel bicchiere del mixer e tritiamo finemente usando la funzione a impulsi che ci permette di non scaldare il cioccolato e rovinarlo.

Cioccolato bianco

Una volta tritato finemente il cioccolato possiamo versarlo in una ciotola e aggiungere lo zucchero, l’amido di mais, lo zafferano e mescoliamo bene.

Quanto zafferano usare per dare il giusto aroma?

Io consiglio di iniziare con una bustina (circa 0.15 g) e provare se il gusto ci piace. Possiamo arrivare a usare anche due bustine, ma partiamo gradualmente e valutiamo in base ai nostri gusti.

Conserviamo il preparato che abbiamo ottenuto in un barattolo di vetro richiudibile.

Prepariamo la cioccolata in tazza

Per ogni tazza

Versiamo in un pentolino tre cucchiai di preparato per cioccolata bianca allo zafferano e aggiungiamo 120 ml di latte (o di bevanda vegetale preferibilmente non zuccherata).

Accendiamo il fuoco, teniamolo medio-basso e continuiamo a mescolare portando il tutto a bollore.

Lasciamo bollire per un minuto se desideriamo una cioccolata mediamente densa, se invece ne desideriamo una più corposa, allora lasciamo bollire fino a quando non raggiungiamo il risultato desiderato.

Cioccolata allo zafferano

La cioccolata bianca piò essere aromatizzata con varie spezie, ma io ho scelto lo zafferano che è il fiore più particolare fra quelli che coltivo.

Fiore di zafferano

Da ogni fiore si ricavano solamente tre pistilli e vanno raccolti esclusivamente a mano, per questi motivi lo zafferano è la spezia più costosa al mondo.

Per preparare la cioccolata allo zafferano però, non è necessario coltivare i fiori, anzi, possiamo tranquillamente usare le bustine che si trovano in commercio.

Anche nella scelta dello zafferano vi suggerisco di usarne uno di qualità. Quando lo mangeremo, in qualsiasi piatto prepareremo, valorizzerà al massimo la nostra pietanza rendendo unico il sapore!

Perchè ho scelto lo zafferano

Al di là della disponibilità, ho sempre amato il sapore intenso dello zafferano. Quando mi ammalo, un chiaro segno di guarigione è la richiesta del risotto alla milanese, un piatto che fa parte della mia tradizione e che è per me un vero confort food.

La scelta di aromatizzare la cioccolata bianca con lo zafferano è stata dettata da un grave momento di sconforto che ho deciso di colmare in dolcezza aggiungendo questa spezia perchè lo zafferano aiuta a regolare la produzione di dopamina, noradrenalina e serotonina alleviando gli stati d’ansia lievi.

Alla prossima ricetta fiorita,

 

Aly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.