Site Overlay
Mini Burger

Mini Burger

Hamburger

Esistono cibi perfettamente in grado di rendere felici e gli hamburger sono indiscutibilmente tra questi. I mini burger sono loro parenti stretti e si mangiano quasi in un boccone, impossibile non amarli.

 

Un pò di storia

Nati da uno scambio di ricette fra i marinai amburghesi e americani che lavoravano sui mercantili e attraccavano in Europa nella città di Amburgo, hanno raggiunto l’apice del successo nella città di New York dove venivano venduti da baracchini lungo le strade.

La storia degli hamburger però, non finisce qui. Riescono a entrare di diritto nei menu di alcuni  rinomati ristoranti della Grande Mela. Il primo a inserirli come portata fissa è stato il ristorante Delmonico’s. Da lì hanno dilagato.

 

Ancora oggi esistono più versioni di questa pietanza, ma tutte si possono dividere in due grandi categorie una da fast food e l’altra da gourmet.

 

La mia versione dei mini burger gourmet

Prevede spezie, erbe, salse e carne di ottima qualità, senza dimenticare il pane che in questo caso è una focaccina.

 

Ricetta dei mini burger

 

Per 4 mini burger

200 g di carne trita di Fassona Piemontese

1 cucchiaio di patè di olive taggiasche

1 ciuffo di germogli eduli (a piacere)

4 cucchiai di formaggio grattugiato

4 focaccine

olio evo, sale, peperoncino in polvere q.b.

1 cucchiaino di semi di finocchio

 

Aromatizzare gli hamburger

 

E’ la prima cosa da fare così si insaporiranno per bene. Mescoliamo la carne trita con sale, peperoncino, e semi di finocchio almeno mezz’ora prima di cuocere gli hamburger.

Mescoliamo bene, formiamo le polpette (4 da circa 50 g l’una) con le mani senza essere troppo precisi, mettiamoli su un piatto e copriamoli. Ora lasciamoli riposare in frigorifero.

Ora occupiamoci dello sfizio. Non esiste hamburger senza condimento. Io ho pensato a un condimento mediterraneo.

Mini Burger

 

Cialdine al formaggio

 

Scaldiamo una padellina antiaderente, una volta calda versiamo il formaggio formando quattro mucchietti. Appena il formaggio si sarà fuso girariamo la cialdina sull’altro lato. Questo è l’unico passaggio impegnativo della ricetta perchè girare le cialdine non è facilissimo, ma serve solo un pò di pratica.

Una volta dorata da entrambi i lati togliamo la cialdina dalla padella e sistemiamola su un piatto.

Facciamo la stessa cosa con le altre cialdine. Se vogliamo essere sicuri di non bruciarle possiamo cuocerle una per volta.

Mini Burger

 

Burger buns

 

Sono quei soffici panini da hamburger, sono semplici da preparare, ma questa volta ha vinto la pigrizia e ho usato le focaccine. Se cercate una ricetta per degli ottimi buns provate la ricetta dei panini alla zucca.

Se desiderate provare a fare le focaccine seguite la ricetta delle focaccine alle Viole.

Una volta deciso quale panino usare, tagliamolo a metà.

 

Cuocere gli hamburger

 

Trascorsa la mezz’ora di riposo della carne, usiamo la stessa padellina usata per le cialdine al formaggio. Usare una sola padella è una cosa che mi fa amare ancora di più questa ricetta.

Scaldiamo in padella poco olio e cuociamo i mini burger secondo i nostri gusti. Consideriamo che sono piccoli, ma spessi quindi se vogliamo una carne ben cotta dovremo cuocere gli hamburger 4 minuti per lato.

Appena prima di ultimare la cottura della carne scaldiamo anche le focaccine.

 

Assembliamo gli hamburger

 

Sulla metà inferiore delle focaccine spalmiamo il patè di olive, poi tagliamo i germogli e sciacquiamoli sotto l’acqua corrente e tamponiamoli per togliere l’acqua in eccesso.

I germogli

Possiamo usare i germogli al naturale oppure farne un pesto o ancora decidere di condirli. Io li ho usati al naturale, ma presto proverò altre versioni.

Appoggiamo i germogli sul patè poi mettiamo la carne, la cialdina al formaggio, altri germogli e la parte superiore della focaccina.

 

Divertitevi a provare nuove spezie e farciture per i vostri mini burger.

Cercate un contorno particolare? Provate i tulipani in pastella, trovate la ricetta qui.

A presto,

Aly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.