Site Overlay
Brulé di mirtilli analcolico

Brulé di mirtilli analcolico

Scaldare le festività

La prima volta che ho assaggiato il brulé di mirtilli analcolico ero ai mercatini di Natale sul lungolago di Como, un pomeriggio stupendo trascorso a ridere, scherzare, mischiarmi tra la folla, godermi le luminarie e l’atmosfera tipica di questo periodo per me meraviglioso.

Ricreare l’atmosfera

In questo tempo sospeso, in cui regolamenti e colori decidono per noi, rischiamo di perdere di vista il bello che ancora ci circonda. Creiamo piccoli angoli decorati con semplici rametti verdi, qualche bacca e lucine e non scordiamo di confortarci con le bevande calde.

Brulé di miertilli analcolico atmosfere

Ricetta del brulé di mirtilli

Per due bicchieri
  • 200 ml di succo di mirtilli neri senza zucchero
  • 200 ml di acqua
  • 1 anice stellato
  • 2 pezzi di stecca di cannella
  • 2 fette d’arancia bio
  • 1 fetta di limone bio
  • 50 g di mirtilli neri
  • 1 cm di zenzero fresco
  • 1 chiodo di garofano
  • 1 cucchiaio scarso di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di fiori di zagara essiccati
Esecuzione

Per preparare il brulé di mirtilli analcolico partiamo lavando bene i miertilli, l’arancia e il limone che dovranno essere bio perchè non li sbucceremo, infatti le scorze degli agrumi sono ricche di olii essenziali e per questa ragione tagliamo le fette senza sbucciare i frutti.

Versiamo tutti gli ingredienti in un tegame dal fondo spesso, almeno 1 cm, e portiamo a bollore su un fuoco medio – basso poi lasciamo sobbollire il nostro brulé per circa 15 – 20 minuti, noterete che l’acqua evaporerà un pò e la bevanda si ridurrà addensandosi un poco.

Filtriamo il brulé di mirtilli analcolico facendolo passare in un colino a maglie strette e beviamolo caldo mentre guardiamo l’imbrunire e i vetri ricamati dal gelo esterno, appannarsi un pò.

Questo è il momento in cui disegno un cuoricino usando il dito per matita. Piccoli incanti.. ricordiamo di servire il brulé di mirtilli analcolico bello caldo e se dovesse trascorrere del tempo fra la preparazione e la consumazione, teniamo la bevanda in frigorifero non più di tre giorni e riscaldiamola all’occorrenza.

Brulé di mirtilli analcolico preparazione

Fiori di zagara

I fiori di zagara, cioè i fiori degli agrumi, sono dolcissimi come il profumo che sprigionano in primavera, addolciscono naturalmente ogni composto a cui vengono aggiunti e si trovano in commercio, già essiccati date un’occhiata allo shop di Tutte le Spezie del Mondo.

Se desideri provare un’altra bevanda confortante prova la ricetta del cappuccino speziato, è a base di latte vegetale e ti catapulterà ugualmente in quel clima festivo che amiamo.

Alla prossima ricetta fiorita,

 

Aly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.