Site Overlay
Biscotti ai fiori di Acacia

Biscotti ai fiori di Acacia

Comfort food

I biscotti sono un comfort food perchè sono quel dolcetto che sta bene in ogni momento della giornata, chiudono un languorino, ma possono anche saziare (penso alle burrosissime paste di meliga o ai cookies americani) è così, con l’esigenza di confort, che sono nati i biscotti ai fiori di Acacia.

Biscotti da regalare

Trovo che i biscotti siano anche un regalo perfetto. Essendo una coccola vanno bene per ogni occasione, ma se cuciniamo biscotti per qualcuno, il significato è sempre uno solo: ti voglio bene!

Semplici o complicati

I biscotti sono un dolcetto di tutto rispetto. Ci sono ricette più semplici e altre più complesse, ma tutte, dico tutte, sono di grande soddisfazione. Questa ricetta mi è venuta in mente durante la prima passeggiata alla fine della fase uno del lockdown.

Ho trovato i fiori di Acacia

Non so vivere senza fiori e ho individuato i grappoli di fiori di acacia ondeggiare da lontano. Sono profumatissimi e non ho opposto resistenza al loro richiamo. Li ho raccolti delicatamente, cercando di non disturbare le api e li ho immediatamente immaginati in un dolcetto semplice: un biscotto adatto ad esaltarne il profumo.

Burro, zucchero e farina..

Per circa 30 biscotti (dipende dalle dimensioni che gli diamo) avremo bisogno di una dose di pasta frolla preparata secondo la ricetta classica, ma calando un pò la dose di zucchero. Useremo solo 80 g di zucchero per due motivi:

1 – non ci serve una frolla croccante e sappiamo che più zucchero usiamo e più la frolla lo diventa!

2 – non vogliamo dei biscotti eccessivamente dolci considerando che useremo anche lo sciroppo d’acero.

Ricetta dei biscotti ai fiori di Acacia

1 dose di pasta frolla classica,ma prepariamola con soli 80 g di zucchero

3 cucchiai di sciroppo d’acero

5 o 6 grappoli di fiori freschi di Acacia freschi (raccogliamoli durante una passeggiata e mettiamoli in una ciotola d’acqua fresca per conservarli, ma non più di 24 ore)

E’ una ricetta davvero veloce perchè dopo aver preparato la pasta frolla e averla lasciata riposare in frigorifero per circa 30 minuti dovremo stenderla molto sottile, circa 4 mm è lo spessore ideale, e la parte più consistente del lavoro sarà fatta!

Scegliamo lo stampino

E’ il momento che preferisco. Tiro fuori tutte le formine che ho e, tolte quelle di Natale o Halloween, scelgo la forma che mi piace di più. Vi svelo un segreto, difficilmente scelgo stampini quadrati o rettangolari. Non amo gli spigoli, preferisco le curve!

Una volta deciso quale stampino useremo, ricaviamo tanti biscotti, rimpastando anche i ritagli. Adagiamoli su una teglia foderata di carta da forno, non ci sarà bisogno di distanziarli troppo perchè la frolla che abbiamo preparato non contiene lievito.

Una volta che avremo ritagliato tutti i biscotti saremo pronti per la decorazione.

Decoriamo i biscotti

Versiamo lo sciroppo d’acero in una ciotolina e pennelliamolo con cura sulla superficie dei nostri biscotti. Scoliamo i fiori di Acacia e tamponiamoli con della carta da cucina. Questa è un’operazione delicata, ma non difficile. Dobbiamo solo cercare di non rovinare i fiori.

Pennellare con sciroppo d'acero

Appiccichiamo i fiori di Acacia

Una volta che avremo asciugato i fiori potremo attaccarli ai nostri biscotti, facendo poca pressione per fissarli bene alla superficie. Dopo aver decorato ogni biscotto con l’Acacia, mettiamo la teglia in frigorifero per circa 10 minuti.

Questa operazione permette alla pasta frolla di rassodarsi un pò e i nostri biscotti non perderanno la forma durante la cottura.

Cuociamo i biscotti

Accendiamo il forno a 180° statico e lasciamolo arrivare a temperatura. Tiriamo fuori la teglia dal frigorifero e inforniamo per circa 8 minuti. Ricordiamo che sono biscotti molto sottili quindi controlliamo bene i bordi, quando saranno dorati i biscotti ai fiori di Acacia saranno pronti!

Consigli

L’unica fase veramente delicata nella preparazione di questi biscotti è la cottura. Ho scelto di farli molto sottili perchè così lo strato di frolla non prevale sul sapore dei delicati fiori di acacia e perchè così si riduce il tempo di cottura evitando di danneggiare i fiori.

Se non avete lo sciroppo d’acero va senz’altro bene pennellare la superficie dei biscotti con del miele di Acacia o al massimo di mille fiori. Non altri tipi perchè coprirebbero il sapore dei fiori.

I fiori di Acacia sono molto delicati, durano poco perciò è bene raccoglierli e usarli al massimo entro 24 ore o li vedremo appassire senza averli potuti usare. Una volta raccolti teniamoli in una ciotola di acqua fresca fino a quando non li useremo. Gli insettini se ne andranno e i fiori saranno pronti per l’uso.

Se cercate altre ricette di biscotti con i fiori provate a leggere: biscotti alla Lavanda, biscotti ai petali di Fiordaliso.

 

Dedica

Credo proprio di avervi detto tutto, tranne che con i fiori di Acacia potreste fare anche le frittelle. Questo non l’ho detto, ma è un’altra storia e ve la racconterò un altro giorno. Mi rimane la dedica per questi biscotti e va alla mia mamma che era con me mentre raccoglievo i fiori e che si merita tutti i biscotti del mondo. Buona festa della mamma muz!

Aly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.